lunedì 2 febbraio 2009

la forza dell'amore

Questo dovrebbe essere un titolo dei giornali… non la spazzatura che ci propinano ogni giorno!È una storia dura ma che riscalda il cuore… con una foto di John Gebhardt in Iraq.La moglie di John Gebhardt's, Mindy, ha detto che l’intera famiglia di questa piccola bambina è stata sterminata. Gli insorti volevano uccidere anche la bambina e così le hanno sparato alla testa… ma non ci sono riusciti. È stata curata nell’ospedale di John e adesso sta guarendo ma continua a piangere e a lamentarsi. Gli infermieri hanno detto che John è l’unico che sembra riuscire a calmarla per cui John ha passato quattro notti tenendola in braccio mentre tutti e due dormivano su quella sedia. La bambina continua a migliorare.John è un vero eroe di guerra e rappresenta ciò che il mondo occidentale sta cercando di fare.Questo, amici, merita di essere condiviso con il mondo! Fatelo!Non vedrete mai cose del genere al telegiornale. Fatelo girare. Se non lo fate non succede nulla ma la gente ha bisogno di vedere foto come questa e di rendersi conto che stiamo facendo la differenza. Anche se si tratta semplicemente di una piccola bambina per volta.

Vorrei fare il medico per salvare vite, vorrei fare il medico per limitare la sofferenza e il dolore,vorrei fare il medico per cambiare le cose, purtroppo però l'ignoranza ancora non si cambia......

6 commenti:

giuliana ha detto...

Possa tu realizzare il tuo sogno ed essere di aiuto agli altri..grazie per aver condiviso con noi questa storia bellissima...la posto anch'io sul mio blog.
baci
Giuliana

chicca ha detto...

Grazie per la tua storia..

monica ha detto...

CIAO,MI SONO PERMESSA DI PUBBLICARLA SUL MIO BLOG,GRAZIE

AnnaDrai ha detto...

Grazie per i complimenti e per essere passata sul mio blog.

Ti auguro tu possa realizzare tutti i tuoi sogni
grazie per la condivisione di questa storia

Elisa ha detto...

Cara Laurina,
con piacere ho letto il tuo post al mio blog, e così ho sbirciato il tuo ^_^
Voglio complimentarmi per la tua bravura, ma soprattutto per l'impegno civile.
Per questo ti auguro di continuare nel cammino intrapreso a favore del prossimo più svantaggiato!
Un abbraccio
Elly

Laurina ha detto...

Oh mamma, quanti commenti ho ricevuto!! scusate se non ho risposto!! grazie Giuliana spero tanto anche io di poter fare qualcosa nel mio piccolo!! Grazie a voi tutte di aver dedicato un po' del vostro tempo alla lettura della storia, e sono felicissima che abbiate voluto condividerla! un grosso complimento per i vostri blog e le vostre creazioni....grazie per il sostegno e l'incoraggiamento... spero di riuscire a cambiare le cose, anche solo nel mio piccolo... un giorno spero di farlo da medico, per ora solamente da volontaria... e questo mi riempie il cuore!! grazie a tutte quante!!!un caro abbraccio

Name/Nome:
Email Address/Indirizzo Email:
Blog:
Message/Messaggio:

create web form